Servizi (utiliy)            Sentenze            Chi siamo            Blog           Dicono di noi              Club 30

10.10.13 Claudio vince dal G.d.P.

autovelox approvato e non omologato

Una giornata dal G.d.P. di ......... (per opportunità,  fino al passato in giudicato della sentenza ne ometteremo la località)

In udienza Claudio e Paolo con delega di un cittadino rappresentavano al G.d.P  che l'autovelox in questione, nel campione depositato  non era omologato, ed alla quale quello effettivamente utilizzato doveva essere conforme, quindi il Giudice esibiva certificato di conformità presentato dalla Polizia locale di..........  ma da attenta lettura questo atto era di conformità al campione depositato, omettendo invece di dire  e che non poteva dire, per non asserire il falso, ovvero di conformità al campione omologato. Al Giudice si ribadiva, dopo un suo flebile tentativo, dicendo che la Cassazione ha equiparato approvato ad omologato,  la diversità dei due termini, oltre che lessicale, anche sostanziale e che nessun dizionario ha mai riportato i termi quale sinonimiuno  dell'atro ne tra essi  derivati, ma casomai che approvato è un atto prodromico, necessario per la successiva omologazione. Quale esempio Carlo ha detto che il Ministero di Grazia e Giustizia  approvò a suo tempo l'istituzione di questa sede giudiziaria , ma ciò non bastava al suo funzionamento in quanto si necessitava di personale idoneo rispondente ai requisiti di legge e  non sarebbe valso mettere un falegname a fare il Giudice, al che lo stesso Giudice testualmente replicava in modo scherzoso "forse avrebbe fatto meno danni",e subito io Claudio,a replicare che in ogni caso il falegname non avrebbe potuto  applicare la legge . Quindi in merito alla prova fotografica si prescisava che essa non poteva essere tale, visto  l'art 201 comma 1 bis lettera e) del C.d.S: e  dalla legge  168/2002 art 4 comma 3  essendo fornita la foto, postuma alla violazione, e solamente indicativa dei dati di immatricolazione del veicolo (targa), ma non della violazione ne dello svolgimento dei fatti

Conclusione il Giudice ha ACCOLTO il ricorso e far recuperare  al ricorrente le spese del contributo unificato di 37 €

 

Un Comune per la richiesta di posizionamento autovelox sul suo territorio, ha preteso, come in delibera, che fosse debitamente omologato

vedere  servizio del 10/10/2013

Network: Oknotizie.it | Stampa | Parole Chiave: Autovelox